LA RICHIESTA DELLE OO.SS: Il Governo metta al centro del suo mandato il lavoro! Priorità assoluta

Pubblicato Giovedì, 11 Aprile 2019 09:53

FURLAN

Il paese è a crescita zero. Servono più progressività e buste paga più pesanti"

"Nel Def approvato ieri dal Consiglio dei ministri manca ciò che noi da tempo denunciamo essere il tema vero: la crescita, lo sviluppo" . Così la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan nel suo intervento agli Esecutivi unitari di Cgil, Cisl Uil riuniti oggi a Roma dopo il varo del Def e il dibattito sulla flat tax. 
"La crescita è a zero e qualcuno invece se n'è accorto all'ultimo momento. Cala la produzione industriale, calano gli investimenti, calano gli occupati. E' evidente che il Paese sta andando male. Dobbiamo cambiare questa linea economica in modo profondo. La crescita, lo sviluppo e, di conseguenza, il lavoro devono essere la priorità per chi governa il Paese. Il Governo deve rimettere al centro il lavoro e farlo diventare la sua ossessione. 
"Migliorerà tutto secondo Conte", ma dal governo "ci spieghino come e dove troveranno i soldi per la legge di bilancio 2020. Nel frattempo gli indicatori vanno in un'altra direzione e il Paese reale, il lavoro, le famiglie soffrono", il Paese "va a rotoli. Abbiamo a che fare con un governo che sfida le leggi della gravità e fa previsioni purtroppo puntualmente smentite: non è più tempo", aggiunge Furlan, riferendosi alla crescita del Pil rivista poco sopra lo zero. (da cisl.it)

leggi tutto

ustcislpavialodic©2019