TUTTE LE SEDI CISL APERTE SUI TERRITORI DI PAVIA E DI LODI

SEDI APERTE .CENTRALINI ATTIVI A PAVIA VIGEVANO VOGHERA LODI.OPERATIVI I SERVIZI CAF e INAS

APERTA NUOVA SEDE A LANDRIANO SERVIZI CAF E INAS ASSICURATI

Da questa settimana è operativa la nuova sede CIsl di Landriano. Via IV Novembre 57

GOVERNO FASE 2 CORONA VIRUS

4 maggio 2020 iniziala seconda fase di convivenza con il Virus "ancora attivo"

TANTE PERSONE LAVORANO SENZA INTERRUZIONE PER NOI

Medici, Infermieri, Carabinieri, Polizia, Croce Rossa e Protezione Civile, Volontari in campo per tutti noi! GRAZIE!

FESTA DEI LAVORATORI E DEL LAVORO 2020

#SICUREZZA PRIMA DI TUTTO NELL'APRIRE LE AZIENDE. RISPETTO PER I LAVORATORI E PER IL LAVORO!

MARTEDI 10 DICEMBRE PIAZZA SANTI APOSTOLI ROMA

Prima giornata di manifestazione unitaria a Roma in Piazza Santi Apostoli. Interventi di Landini, Furlan e Barbagallo. La Cisl Pavia-Lodi in piazza.

UST CISL PAVIA LODI A ROMA

Più di 120 lavoratori e pensionati sono arrivati a Roma da Pavia e Lodi. (Foto Lops)

Annamaria Furlan alla Cisl di Pavia Lodi

Nella foto: Giovanni D'Antuono, Elena Maga, Ugo Duci ed Annamaria Furlan - Incontro con il consiglio generale Ust CIsl Pavia-Lodi

POSTE ITALIANE: ancora problemi la direzione sposterà 22 dipendenti part-time dalla nostra provincia all'area milanese. Situazione difficile in lomellina

A settembre Mortara perderà altri due portalettere. Situazione difficile anche a Cilavegna

(dalla Prov.Pavese)

Postini trasferiti, recapiti sempre più lenti.

Estate difficile per le consegne postali in Lomellina e da settembre sarà ancora peggio con il trasferimento di 22 portalettere part time dalla provincia di Pavia a quelle di Milano e Monza-Brianza. Verranno penalizzati anche i centri di distribuzione di Mortara (in cui rientra anche Robbio) e Cilavegna (su cui ricadono altri paesi della Lomellina). La situazione per i sindacati è allarmante, ieri la Cisl ha scritto alla direzione regionale di Poste Italiane per protestare dopo che già alcuni sindaci della zona avevano sollevato delle osservazioni sui ritardi nelle consegne postali a Mortara, Cilavegna, Parona e Robbio. «Avevamo più volte segnalato le criticità del punto di distribuzione di Cilavegna scaturite con l’ultima riorganizzazione, i carichi di lavoro sono insostenibili e, conseguentemente, il recapito della corrispondenza non viene garantito secondo gli standard previsti, la questione è stata sollevata anche dai sindaci dei paesi interessati dai disagi ma, ad oggi, nessun provvedimento è stato preso; anzi addirittura ci sono tre zone scoperte, due per ferie programmate ed una per malattia – spiega Maurizio Dassù (Cisl) - Altro fatto gravissimo è che l'azienda cerca di addossare le responsabilità dei disservizi ai due colleghi presenti in servizio, che già operano in condizioni di estrema difficoltà sulle proprie zone».

 

Il problema di Cilavegna, dove il centro di smistamento è talmente pieno che è quasi difficiole riuscire ad entrarci, coinvolge gli altri centri serviti da questo ufficio: Castelnovetto, Rosasco, Sant'Angelo, Albonese, Parona, Nicorvo e Gravellona. A settembre anche Mortara-Robbio perderà due postini che saranno trasferiti. «Si tratta di dipendenti arrivati dal meridione negli scorsi anni e che hanno iniziato una vita qui prendendo casa – aggiunge Dassù – L'azienda ha proposto il trasferimento nel Milanese per passare da part time al tempo pieno, ma non tiene conto delle esigenze di un territorio come quello lomellino già martoriato dai disservizi portati da questo piano di riorganizzazione». I problemi sono stati sollevati anche da molti residenti in questa fetta di Lomellina. E' capitato a molti, ad esempio, di ricevere bollette già scadute o con scadenza nell'arco di pochissimi giorni. Intoppi nella vita di tutti i giorni finiti anche sui tavoli dei sindaci lomellini che hanno scritto lettere di proteste a Poste Italiane. Ma al momento, secondo i sindacati, nulla è cambiato ed anzi la situazione potrebbe peggiorare da settembre con il trasferimento di altri postini che aggraverà il problema della mancanza di personale.