FURLAN - Mi auguro che finalmente si riparta su crescita e lavoro, che sono le vere priorita' del Paese!

Pubblicato Venerdì, 30 Agosto 2019 20:10

“Mi auguro che finalmente si riparta su crescita e lavoro, che sono le vere priorita' del Paese. Su questo ci vuole discontinuita' rispetto alle politiche dell'ultima finanziaria. Serve sbloccare le tante infrastrutture bloccate in quest'anno ed investire su innovazione, ricerca e formazione”. Lo ha detto Annamaria Furlan, la Segretaria generale della Cisl, intervenendo in diretta questa mattina a Radio Uno Rai, in merito alle priorita' del nuovo esecutivo. 
“Ci aspettiamo che ci si occupi immediatamente di queste vertenze- ha poi affermato Furlan, parlando dei tavoli di crisi aperti al Mise, da Alitalia all'Ilva, da Whirpool a Mercatone Uno. “Sono vertenze che coinvolgono oltre 240 mila lavoratori e lavoratrici, ma che riguardano anche aziende importantissime per il sistema Paese. Tante crisi aziendali che lo scorso Governo ha lasciato troppo tempo a giacere inutilmente sul tavolo del Mise. Serve davvero un colpo d'ala importante e va cambiata assolutamente la linea economica e produttiva, mettenedo al centro lo sviluppo e la crescita. Nella scorsa finanziaria si e' fatto esattamente il contrario: dal blocco delle infrastrutture, ai tagli su impresa 4.0, ai tagli sull'alternanza scuola lavoro. Bisogna cambiare la linea- ha precisato Furlan che in merito ai rapporti con il M5S ha ricordando le criticità rilevate dal sindacato sul salario minimo, aggiungendo che “sui temi come i rider, per esempio, -il vecchio Governo ha fatto tante parole e pochi fatti, ribadendo anche l'allarme per le morti sul lavoro, 482 da inizio anno: una carneficina, un  numero inaccettabile”.

ustcislpavialodi2019