TUTTE LE SEDI CISL APERTE SUI TERRITORI DI PAVIA E DI LODI

SEDI APERTE .CENTRALINI ATTIVI A PAVIA VIGEVANO VOGHERA LODI.OPERATIVI I SERVIZI CAF e INAS

APERTA NUOVA SEDE A LANDRIANO SERVIZI CAF E INAS ASSICURATI

Da questa settimana è operativa la nuova sede CIsl di Landriano. Via IV Novembre 57

GOVERNO FASE 2 CORONA VIRUS

4 maggio 2020 iniziala seconda fase di convivenza con il Virus "ancora attivo"

TANTE PERSONE LAVORANO SENZA INTERRUZIONE PER NOI

Medici, Infermieri, Carabinieri, Polizia, Croce Rossa e Protezione Civile, Volontari in campo per tutti noi! GRAZIE!

FESTA DEI LAVORATORI E DEL LAVORO 2020

#SICUREZZA PRIMA DI TUTTO NELL'APRIRE LE AZIENDE. RISPETTO PER I LAVORATORI E PER IL LAVORO!

MARTEDI 10 DICEMBRE PIAZZA SANTI APOSTOLI ROMA

Prima giornata di manifestazione unitaria a Roma in Piazza Santi Apostoli. Interventi di Landini, Furlan e Barbagallo. La Cisl Pavia-Lodi in piazza.

UST CISL PAVIA LODI A ROMA

Più di 120 lavoratori e pensionati sono arrivati a Roma da Pavia e Lodi. (Foto Lops)

Annamaria Furlan alla Cisl di Pavia Lodi

Nella foto: Giovanni D'Antuono, Elena Maga, Ugo Duci ed Annamaria Furlan - Incontro con il consiglio generale Ust CIsl Pavia-Lodi

INQUINAMENTO OMS: PIANURA PADANA ARIA A RISCHIO


da WIRED -
 ATTUALITÀ AMBIENTE di Michela Dell’Amico pubblicato 26 settembre 2016

Inquinamento, gli ultimi dati fanno venire voglia di scappare dall'Italia

E dalla Pianura Padana in generale. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, una delle aree più inquinate dell'intero continente europeo

Foto WHO

I dati diffusi dalla Oms, in quello che è considerato il più dettagliato studio finora mai condotto sull’argomento, lasciano senza parole. I giornali di tutto il mondo hanno ripreso la notizia, focalizzando sul proprio stato di salute locale. Noi no. Noi diamo la pur drammatica informazione generale diffusa dall’organizzazione sanitaria mondiale: il 92% delle persone sul globo, cioè oltre 9 persone su 10, respirano aria troppo inquinata, aria che danneggia la loro salute respiro dopo respiro. I morti che ne conseguono sono milioni, uccisi da solfati, nitrati e carbone che penetrano in minuscoli corpuscoli nel nostro corpo, fino a ucciderlo. I danni peggiori li subiscono, si sa, vecchi, bambini e donne gravide.

uscislapavialodi©2019