ISCRIVITI ALLA CISL PAVIA-LODI: vieni nelle nostre sedi!

INSIEME SIAMO UNITI E PIU' FORTI, ATTENTI AI BISOGNI E DIRITTI DELLE DONNE E UOMINI

I DATI DEL COVID DI OGGI IN ATTESA DEL RESPONSO DEL TAR LAZIO

Regione Lombardia: i dati di oggi mercoledì 20 gennaio

ALLA MINISTRA CATALFO CHIEDIAMO UNA PROROGA DELLA CASSA-COVID E IL BLOCCO DEI LICENZIAMENTI.

LA CISL HA INCONTRATO IL MINISTRO DEL LAVORO:giudicato positivo a cui seguiranno nei prossimi giorni altri incontri

LE PAROLE CHIAVE DELLA CISL

LE PAROLE DELLA CISL

ITALIA-MEZZO MILIONE DI STUDENTI DELLE SECONDARIE IN CLASSE!

SCUOLA NEL CAOS: DIFFICILE LA PROGRAMMAZIONE E MANCHERA' L'ESPERIENZA DELLO STARE INSIEME E DI COMUNITA'

CAOS: LA SCUOLA APERTA SOLO IN PARTE LOMBARDIA IN ZONA ROSSA FINO FINE GENNAIO ORDINANZA REGIONALE E TAR LOMBARDIA

Assicurata la didattica per il primo ciclo: superiori ancora a singhiozzo.Il TAR sospende l'Ordinanza Regionale. La Regione fa ricorso!

CAMBIAMO LA SANITA' LOMBARDA: incontro in Streaming

DOMANI 18 DICEMBRE ORE 9:30 LA CURA DELLA SANITA' LOMBARDA COMINCIA DAL TERRITORIO

ISCRIVITI ALLA CISL PAVIA-LODI

DA SEMPRE L'UNIONE FA LA FORZA, PERCHE' AL CENTRO C'E' LA PERSONA E I SUOI DIRITTI

LOMBARDIA: CAMBIAMO PASSO PER RIPARTIRE!

LE PROPOSTE DI CGIL, CISL, E UIL LOMBARDIA INVIATE ALLA REGIONE E PER UN UTILE CONFRONTO CON LE AMMINISTRAZIONI LOCALI.

CONFRONTO GOVERNO SINDACATI: C'è L'INTESA PER ALTRE 12 SETTIMANE DI CASSA-COVID E BLOCCO DEI LICENZIAMENTI SINO A MARZO 2021

Furlan: ”Un passo avanti fondamentale. La decisione del governo consente un minimo di serenita' alla nostra gente”

RIPARTITO IL CONFRONTO CON CONFINDUSTRIA: il Patto per la Fabbrica è un punto fermo per tutti!

Soddisfazione per questo incontro definito "utile" dalle parti. Furlan Si riapre la stagione dei rinnovi contrattuali!

TERZO PRESIDIO UNITARIO DAVANTI A PALAZZO LOMBARDIA: LA SANITA' LOMBARDA

NELLA MATTINA TEZO ED ULTIMO PRESIDIO UNITARIO PRESSO IL PALAZZO DELLA REGIONE LOMBARDIA A MILANO

Annamaria Furlan alla Cisl di Pavia Lodi

Nella foto: Giovanni D'Antuono, Elena Maga, Ugo Duci ed Annamaria Furlan - Incontro con il consiglio generale Ust CIsl Pavia-Lodi

RIPRESO IL CONFRONTO CON CONFINDUSTRIA: il Patto per la Fabbrica è il punto di ri-partenza.

Primo incontro tra le OOSS e Confindustria a Roma: quattro ore di confronto. Giusto il Patto per la Fabbrica della Fabbrica firmato nel 2018.

FURLAN - Mi sembra di aver colto da parte di Confindustria un buon segnale a favore della contrattazione e del ruolo delle parti sociali. Un buon primo incontro, ricco di spunti''. Così la Segretaria generale della  Cisl, Annamaria Furlan, al termine dell'incontro, durato oltre 3 ore, tra il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, e i leader di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Pierpaolo Bombardieri. Sul tavolo i rinnovi contrattuali ancora da chiudere, a cominciare da quello dei metalmeccanici, l'attuazione del patto per la fabbrica e il Recovery Fund.

"Fatto rilevante è la conferma da parte di tutti noi, ma anche di Confindustria del Patto per la Fabbrica". Ha proseguito Furlan sottolineando di ritenere questo punto  “assolutamente importante perchè in quel patto avevamo individuato indicazioni molto precise sul rinnovo dei contratti e ho colto la volontà' di esercitare la contrattazione", ha concluso.
Altra buona notizia, sottolinea la Segretaria generale della Cisl, “il presidente Bonomi si è assunto la responsabilità di agevolare, aiutare e sostenere il rinnovo della sanità privata".

La Segretaria generale della Cisl sarà ospite, oggi 8 settembre, della trasmissione 'Agorà' su Rai Tre per parlare di contratti e del confronto odierno con Confindustria.

"Questa deve essere la stagione dei rinnovi contrattuali” ha concluso Furlan, ricordando che sono oltre 10 milioni i lavoratori che aspettano il rinnovo del contratto di lavoro.

 

 

BONOMI (CONFINDUSTRIA)«È stato un incontro utile, un primo approccio. Da imprenditore sono ottimista, è iniziato un percorso per dare anche un segnale al paese e alla politica.La riduzione dell'orario non è la strada giusta! Punto di riferimento, ha ribadito il presidente di Confindustria il Patto della fabbrica, firmato nel 2018.

ustcislpavialodi©2020