FURLAN: serve un confronto serio!

Video conferenza stampa unitaria

ESECUTIVO CISL LOMBARDIA: Prof. BLANGIARDO (Istat) nel 2050 1800mila anziani in Lombardia

"Un nuovo mutualismo contrattato, solidale e intergenerazionale per la Long Term Care"

PIU' DI 150 I TAVOLI APERTI AL MISE

L'Italia delle crisi aziendali fotografate dal Ministero dello Sviluppo Economico

Basta sorrisi col governo!

«Non è cosi che si fa la concertazione». Intervista ad Annamaria Furlan de la Stampa

MARTEDI 10 DICEMBRE PIAZZA SANTI APOSTOLI ROMA

Prima giornata di manifestazione unitaria a Roma in Piazza Santi Apostoli. Interventi di Landini, Furlan e Barbagallo. La Cisl Pavia-Lodi in piazza.

MOBILITAZIONE UNITARIA A ROMA

10, 11, 17 DICEMBRE IN PIAZZA SS.APOSTOLI - ROMA

NOTA TRIMESTRALE MINISTERRO del LAVORO, INPS, ANPAL, INAIL

Stabile l'occupazione in crescita le malattie sul lavoro denunciate.

SPORTELLO LEGALE A TUTTO TONDO

Attivato Sportello Legale sede Cisl di Pavia tutti i giovedì pomeriggi 15-18

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO UNIVERSITA' DI PAVIA

OGGI AL TEATRO FRASCHINI INAUGURAZIONE DEL 659° ANNO ACCADEMICO UNIPV. DISXCORSO DI APERTURA DEL PROF.SVELTO RETTORE DELL'UNIVERSITA'

LA PROTESTA DELLA SLP CISL I POSTALI PORTA AI PRIMI RISULTATI

Arrivano i primi risultati a seguito della protesta dei postali cisl davanti alla sede dell'INPS. Grazie all'intervento celere del nuovo direttore Dott.Cucaro.

IL CONSIGLIO GENERALE DELLA FIM CISL PAVIA-LODI IN SEDUTA DI STUDIO

Una 2 giorni di formazione vede i delegati del Consiglio Generale della FIM CISL Pavia-Lodi in seduta di approfondimento dei temi della rappresentanza in azienda.

CAMPAGNA FNP CISL PAVIALODI

La Federazione Nazionale Pensionati Cisl Pavia-Lodi raccoglie le firme sul territorio pavese.

FIRMATO IL PROTOCOLLO D'INTESA IN MATERIA DI APPALTI, LEGALITA' E SVILUPPO

3 Ottobre - Comune di Broni Cgil, Cisl e Uil ed OO.SS. di categoria hanno firmato in Prefettura con Flexilog srl e Winlog srl il protocollo d'intesa in materia di appalti legalità e sviluppo.

SCIOPERO UNITARIO TRASPORTI

Manifestazione unitaria a Milano: la FIT CISL c'è!

4 LUGLIO: SCIOPERO ALLA RAFFINERIA DI SANNAZZARO D.B.

Presidio alla Raffineria di Sannazzaro a sostegno della trattativa del CCNL Energia Petrolio

PROTESTE DEI LAVORATORI IGIENE AMBIENTE

Casalpusterlengo: i lavoratori dell'Igiene ambiente protestano davanti al Comune. Nuovo appalto al ribasso!

8 MARZO CONVEGNO SULLA SICUREZZA

CISL Pavia-Lodi e Prefettura di Pavia- Convegno sulla Sicurezza in particolare per le donne

UST CISL PAVIA LODI A ROMA

Più di 120 lavoratori e pensionati sono arrivati a Roma da Pavia e Lodi. (Foto Lops)

Annamaria Furlan alla Cisl di Pavia Lodi

Nella foto: Giovanni D'Antuono, Elena Maga, Ugo Duci ed Annamaria Furlan - Incontro con il consiglio generale Ust CIsl Pavia-Lodi

NOTIZIE dalla FILCA

30 settembre 2019 -RINNOVO CCNL LATERIZI E MANUFATTI

Sì al rinnovo del contratto collettivo nazionale Laterizi e manufatti industria. Sindacati di categoria FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil e Confindustria Ceramica-settore laterizi e Assobeton hanno messo nero su bianco i nuovi contenuti che ora saranno sottoposti alle assemblee dei lavoratori.

Sottoscritto ieri, 30 settembre, l’accordo di rinnovo per il contratto collettivo nazionale Laterizi e manufatti industria dai sindacati di categoria FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil e le controparti Confindustria Ceramica-settore laterizi e Assobeton. Soddisfatti i segretari nazionali F. Pascucci, G. Fiorucci, S. Federico che dichiarano: “dopo otto mesi di trattativa e nonostante la pesantissima crisi del settore siamo riusciti a dare una risposta, soprattutto salariale, ai 20 mila lavoratori che potranno beneficiare anche di altri avanzamenti sul piano dei diritti”

leggi tutto

ustcislpavialodi©2019

 

Edilizia. Sindacati: "Siglato il rinnovo del CCNL Edilizia Confapi. Interessa 50 mila addetti"

FILCA CISL: SIGLATA IPOTESI ACCORDO CCNL EDILIZIA CONFAPI

Con l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Edilizia Confapi sottoscritta oggi, si rafforza la strategia unitaria di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil per contrastare ogni forma di dumping contrattuale all’interno del settore, precondizione per una comune battaglia delle parti sociali contro i troppi CCNL che si applicano surrettiziamente nei cantieri, in un costante massimo ribasso di diritti e salari (dal multi servizi a quello metalmeccanico artigiano). Questa ipotesi di accordo rafforza infatti l’uniformità di applicazione contrattuale, armonizza i costi contrattuali e rafforza l’univocità del sistema bilaterale edile, tra i più avanzati nel Paese.Il contratto, sottoscritto dai sindacati di categoria FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil Confapi, interessa circa 50 mila addetti e prevede da un punto di vista salariale un aumento a parametro 100 (operaio comune) di 50 euro (65 operaio specializzato) salvaguardando gli aumenti previsti dal passato rinnovo, l’aumento di altri 2 euro (a parametro 100, che diventano 2,6 per operaio terzo livello) del contributo collettivo obbligatorio per la Previdenza complementare. Questo accordo conclude il rinnovo del CCNL dopo l’intesa già siglata con Confapi lo scorso 13 marzo che prevedeva un aumento, totalmente a carico delle imprese, delle aliquote per sanità integrativa (0,35% sulla massa salari, che a regime potrà contare su un contributo dello 0,60% per gli operai su un minimo dichiarato di 120 ore; 0,26% per gli impiegati) e di quelle per il Fondo Prepensionamento (+0,10%, arrivando allo 0,20) e un versamento di 0,10% per la costituzione di un Fondo per incentivare l’occupazione giovanile. Salvaguardato infine il secondo livello di contrattazione territoriale individuando nel 1 settembre 2019 la data per la ripartenza delle trattative di 2° livello. La scadenza del contratto è stata fissata al 30 settembre 2020, allineandola alla fine dell’anno Cassa Edile.Spiegano i segretari nazionali di Feneal-UIL, Filca-CISL e Fillea-CGIL, Francesco Sannino, Stefano Macale e Antonio Di Franco: “Il Verbale di accordo per il rinnovo del CCNL Edilizia Confapi segna un ulteriore passo avanti per l’omogeneizzazione dei diversi Contratti del settore edile con l’obiettivo di evitare ogni tentazione di dumping contrattuale. Ci auguriamo di chiudere presto con lo stesso spirito e merito il CCNL edile delle imprese artigiane”.

ustcislpavialodi©2019

 

15 marzo 2019 - SCIOPERO delle COSTRUZIONI - RILANCIARE L'EDILIZIA

Oggi venerdì 15 marzo 2019 la FILCA Cisl Pavia-Lodi a Roma a manifestare per la riapertura dei 600 cantieri bloccati dal Governo!

Furlan (CISL):"Oltre 600.000 persone hanno perso il lavoro in questo periodo di crisi,  tantissime aziende del settore sono state chiuse eppure il nostro paese ha un bisogno urgente di infrastrutture per unire nord al sud." Settore colpito duramente ! Troppi disastri in questo paese. troppi morti, alluvioni...

Rilanciare l'edilizia, ci sono ponti, strade, gallerie, edifici pubblici, scuole da mettere a norma, da ristrutturare.

Turri (FILCA Cisl): "Basterebbero questi 600 cantieri bloccati a produrre lavoro per almeno 350.000 lavoratori.

ustcislpavialodi©2019

 

 

 

VENERDI' 15 MARZO SCIOPERO NAZIONALE DELLE COSTRUZIONI

Treni speciali, traghetti, aerei, 200 pullman porteranno domani, venerdì 15 marzo, migliaia di lavoratrici e lavoratori delle costruzioni in Piazza del Popolo a Roma, in occasione dello sciopero generale di tutti i comparti del settore (edilizia, cemento, lapidei, legno arredo, laterizi), mobilitati da oltre un mese con assemblee, presidi, manifestazioni in tutti i territori. Sciopero che ha già prodotto un risultato, la convocazione dei sindacati da parte del Governo proprio domani, alle ore 13:30, con all’ordine del giorno lo sblocca cantieri. “Bene nel metodo un tavolo parti sociali-Governo su come sbloccare i cantieri”, spiegano i segretari generali di Feneal Filca Fillea, “questo è un primo risultato delle mobilitazioni confederali e di categoria. 

 VEDI MANIFESTO(da Filca Cisl)

ustcislpavialodi©2019

 

 

INCIDENTE SUL LAVORO A MORTARA: un giovane operaio di 32 anni morto schiacciato

COMUNICATO STAMPA

FILLEA  FILCA  FENEAL  PAVIA

Un infortunio mortale sul lavoro in Provincia di Pavia

Un’altra morte sul lavoro, un operaio di 32 anni, con un contratto di lavoro in somministrazione per una azienda di trasporti di proprietà della Ditta Saviola, un’azienda leader nel settore del Legno Industria .
Il terribile infortunio è accaduto questa mattina sul piazzale della sede di Mortara della ditta Saviola, dove l’operaio ha perso la vita schiacciato da una pala meccanica.
Sono ancora in corso gli accertamenti per capire le dinamiche dei fatti e le responsabilità di quanto è accaduto, ma come Fillea Cgil Filca Cisl Feneal Uil del Territorio di Pavia denunciamo ancora una volta come la precarietà e la frammentazione d’impresa, in tutte le sue forme, incida sulla salute e sicurezza di tutti gli ambienti di lavoro.
La ricerca della riduzione dei costi nell’organizzazione del lavoro da parte delle aziende, genera situazioni non controllate che possono diventare devastanti sotto il profilo della salute e sicurezza.
Come Organizzazioni sindacali di categoria nei prossimi giorni metteremo in campo iniziative utili a denunciare ancora una volta la mancanza del rispetto delle regole fondamentali del Decreto Legislativo 81 e chiederemo al Gruppo Mauro Saviola un incontro per chiarire le dinamiche e le responsabilità dell’accaduto.

Come Segreterie FILLEA FILCA FENEAL PAVIA esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza alla famiglia del lavoratore deceduto.

Pavia, 30 agosto 2018

 

 

CELEBRAZIONE DEL 1° CONGRESSO FILCA CISL PAVIA-LODI

Giovanni D'Antuono FILCA CISL Pavia-Lodi

INIZIATA LA STAGIONE CONGRESSUALE A PAVIA CON LA  CELEBRAZIONE DEL 1° CONGRESSO  PAVIA-LODI FILCA CISL e l'elezione di GIOVANNI D'ANTUONO a Segretario Generale FILCA CISL PAVIA-LODI. A lui e alla sua Segreteria vanno gli auguri di tutta l'organizzazione.

"Parliamo di noi" Riportiamo alcuni passaggi dell'intevento:

Cassa Edile di Pavia ha chiuso il 2016 con una massa salari pari a47 milioni di Euro con 3289 lavoratori ed 826 imprese... nel 2011 i lavoratori erano 4689 e le imprese 1251. In Cassa Edile di Lodi sono presenti 1009 lavoratoti e le imprese sono 229 dati dell'anno 2016 appena chiuso. Trend negativo negli utlimi anni.

La crisi ha colpito tutti isettori ed in particolar modo l'edilizia, che essendo il traino dell'economia italiana ha trascinato con sè tutto ciò che le orbita intorno. L'edilizia può ripartire solo attraverso importanti finanziamenti da parte del pubblico come ad esempio la "messa in sicurezza" delle strade, dei ponti dei nostri territori. L'assenza di strutture quantitativamente e qualitativamente adeguate e finalizzate all'attravesramento del Po e alla viabilità in generale concorrono a creare difficoltà di sviluppo non solo nel settore dell'edilizia, ma dell'economia in generale. Pensiamo ai trasporti su ruota o al semplice disagio dei cittadini negli spostamenti quotidiani.

Mi preme dare atto che in questi anni, prima il Presidente Bosone e poi il Presidente Poma sono stati sempre sensibili a questo delicato tema.

L'edilizia presenta delle criticità più accentuate rispetto ad altri settori economici, quali le infiltrazioni malavitose e la corruzione, problemi talmente grandi e seri da scoraggiare qualsiasi tipo di ipotetico investimento. Questo atteggiamento, a mio avviso, è sbagliato. Non è l'immobilismo la soluzione.

La risposta è incoraggiare gli investimenti dando garanzia di trasparenza e lagalità, attraverso severità , certezza della pena e completa estromissione dl tessuto sociale ed economico di chi si macchia di reati contro la pubblica amministrazione o di chi ha cagionato un danno alla collettività.

 

La segreteria FILCA CISL Pavia-Lodi risulta così composta:

Giovanni D'Antuono Segr. Gen FILCA CISL Pavia-Lodi

Aniello De Rosa Componente di Segreteria

Riccardo D'Elia Componente di Segreteria

     

ustcislpavia©2017