EDILIZIA: timida ripresa in provincia di Pavia

Qualcosa di positivo sembra intravvedersi all'orizzonte. Continua l'emoraggia di posti anche in provincia di Pavia che rispecchia la situazione nazionale con un taglio del 50% di posti di lavoro. Iniziano a manifestarsi, per fortuna, segnali in controtendenza. Un aumento del 6% del volume d'affari e una certa stabilizzazione degli occupati fanno ben sperare; d'altra parte il settore dell'edilizia che per primo ha risentito degli effetti devastanti della crisi economica. Il comparto sta "cambiando pelle" per ricercare nuovi mercati anche attraverso l'ionnovazione tecnologica.