LEGGE DI BILANCIO IL CAMMINO DELLA CISL

LA CISL CONTINUA IL CAMMINO PER MIGLIORARE ANCORA LA LEGGE DI BILANCIO

SBAGLIATO RICORRERE ALLO SCIOPERO GENERALE

SBARRA: La manovra di oggi è molto diversa e migliore di quella di un mese fa: merito di una mobilitazione sindacale intransigente, responsabile e costruttiva.

CHIUSURA UFFICI UST CISL PAVIA SEDE LEGALE

SI COMUNICA CHE GIOVEDI' 9 DICEMBRE LA SOLA SEDE DI PAVIA IN VIA ROLLA RESTERA' CHIUSA PER FESTIVITA' SANTO PATRONO

2° CONGRESSO FIM CISL PAVIA LODI

Riconfermata tutta la segreteria Fim Cisl Pavia-Lodi

INCONTRO CON IL GOVERNO DRAGHI: PRIME CONQUISTE SOCIALI . NO ALLO SCIOPERO GENERALE.

ROMA 2 DICEMBRE LE OOSS INCONTRANO DRAGHI PRIMI PASSI IN AVANTI, CONTINUEREMO LA PRESSIONE PER MIGLIORARE LA LEGGE DI BILANCIO! NON AIUTANO LE FUGHE IN AVANTI!

2° CONGRESSO FNS CISL PAVIA- LODI

CELEBRATO OGGI A PAVIA, IL 2° CONGRESSO FNS CISL PAVIA-LODI. MARCO CARNEVALE (VV.FF.) SEGRETARIO GENERALE FNS CISL PAVIA-LODI

2° CONGRESSO FIM CISL PAVIA-LODI

LA FIM CISL PAVIA-LODI A VILLA LOMELLINI, NEL VOGHERESE CELEBRA IL 2° CONGRESSO

2° CONGRESSO FILCA CISL PAVIA-LODI

AL CENTRO CONGRESSI PAPA GIOVANNI XXIII APERTO IL CONGRESSO FILCA CISL MACRO AREA. CONFERMATO LUCA FRANCIOLI

2° CONGRESSO FAI CISL PAVIA-LODI

IL NUOVO CONSIGLIO GENERALE RICONFERMA ALESSANDRO CERIOLI ALLA GUIDA DELLA FAI CISL PAVIA-LODI

2° ASSEMBLEA CONGRESSUALE FELSA CISL PAVIA-LODI

Mauro BRAGHIN riconfermato dall'assemblea alla guida della Felsa Cisl Pavia-Lodi

CISL PAVIA-LODI ALL'ARCO DELLA PACE ALLA MANIFESTAZIONE UNITARIA CGIL CISL E UIL

GANGA: IL GOVERNO APRA SUBITO IL CONFRONTO CON LE PARTI SOCIALI!

25 NOVEMBRE 2021 GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. LA CISL PAVIA-LODI CONTRIBUISCE CON UN AIUTO CONCRETO PER IL CENTRO VOLUTO DA DON TASSONE.

ANCORA TROPPE LE VIOLENZE GIORNALIERE CHE COLPISCONO, MOGLI, MADRI, COMPAGNE E LAVORATRICI DONNE. La Cisl Pavia-Lodi oggi dona un contributo "Pronto intervento per la fragilità femminile".

FISASCAT CISL PAVIA LODI A CONGRESSO: STEFANO GALLI RICONFERMATO SEGRETARIO GENERALE

APERTO IN MATTINATA IL 2° CONGRESSO FISASCAT CISL PAVIA LODI AI GRANAI CERTOSA CON LA RELAZIONE DI STEFANO GALLI

INCONTRO CON IL GOVERNO DRAGHI

SI APRIRANNO 2 TAVOLI TEMATICI POSITIVO IL CONFRONTO REVISIONE LEGGE FORNERO E FISCO.

230°ma FIERA AGRICOLA di CODOGNO

RIAPERTA AL PUBBLICO LA FIERA DI CODOGNO: nonostante le restrizioni pandemiche.FAI Cisl Pavia-Lodi in Fiera.

TAVOLA ROTONDA ALLA SCUOLA DI PARTECIPAZIONE E CITTADINANZA INTERVENTO DI ELENA MAGA

"Povertà reddito e lavoro: cambia la povertà, cambia la solidarietà. Reddito di cittadinanza, lavoro povero e politiche attive.

A ROMA LA FILCA CISL PAVIA LODI

MANIFESTAZIONE UNITARIA NAZIONALE: BASTA MORTI NEI CANTIERI

INTEGRATA OGGI LA SEGRETERIA UST CISL PAVIA-LODI

Alla presenza del Segretario Generale Usr Cisl Lombardia Ugo Duci il Consiglio Generale della Ust Cisl Pavia-Lodi ha eletto Marco Bertoni nella Segreteria Territoriale

2° CONGRESSO FIRST CISL PAVIA LODI

Si è aperto stamattina il 2° Congresso First Cisl Pavia-Lodi a Marudo

1° CONGRESSO FIT CISL PAVIA-LODI

CONFERMATO DI CAPUA ALLA GUIDA DELLA FIT CISL PAVIA-LODI. CON LUI IN SEGRETERIA GIOVANNI RIZZI ED ANTONIO PALLA.

SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

SBARRA: POSITIVO L'INCONTRO TRA ORGANIZZAZIONI SINDACALI E GOVERNI DRAGHI

POSTE ITALIANE: ancora problemi la direzione sposterà 22 dipendenti part-time dalla nostra provincia all'area milanese. Situazione difficile in lomellina

A settembre Mortara perderà altri due portalettere. Situazione difficile anche a Cilavegna

(dalla Prov.Pavese)

Postini trasferiti, recapiti sempre più lenti.

Estate difficile per le consegne postali in Lomellina e da settembre sarà ancora peggio con il trasferimento di 22 portalettere part time dalla provincia di Pavia a quelle di Milano e Monza-Brianza. Verranno penalizzati anche i centri di distribuzione di Mortara (in cui rientra anche Robbio) e Cilavegna (su cui ricadono altri paesi della Lomellina). La situazione per i sindacati è allarmante, ieri la Cisl ha scritto alla direzione regionale di Poste Italiane per protestare dopo che già alcuni sindaci della zona avevano sollevato delle osservazioni sui ritardi nelle consegne postali a Mortara, Cilavegna, Parona e Robbio. «Avevamo più volte segnalato le criticità del punto di distribuzione di Cilavegna scaturite con l’ultima riorganizzazione, i carichi di lavoro sono insostenibili e, conseguentemente, il recapito della corrispondenza non viene garantito secondo gli standard previsti, la questione è stata sollevata anche dai sindaci dei paesi interessati dai disagi ma, ad oggi, nessun provvedimento è stato preso; anzi addirittura ci sono tre zone scoperte, due per ferie programmate ed una per malattia – spiega Maurizio Dassù (Cisl) - Altro fatto gravissimo è che l'azienda cerca di addossare le responsabilità dei disservizi ai due colleghi presenti in servizio, che già operano in condizioni di estrema difficoltà sulle proprie zone».

 

Il problema di Cilavegna, dove il centro di smistamento è talmente pieno che è quasi difficiole riuscire ad entrarci, coinvolge gli altri centri serviti da questo ufficio: Castelnovetto, Rosasco, Sant'Angelo, Albonese, Parona, Nicorvo e Gravellona. A settembre anche Mortara-Robbio perderà due postini che saranno trasferiti. «Si tratta di dipendenti arrivati dal meridione negli scorsi anni e che hanno iniziato una vita qui prendendo casa – aggiunge Dassù – L'azienda ha proposto il trasferimento nel Milanese per passare da part time al tempo pieno, ma non tiene conto delle esigenze di un territorio come quello lomellino già martoriato dai disservizi portati da questo piano di riorganizzazione». I problemi sono stati sollevati anche da molti residenti in questa fetta di Lomellina. E' capitato a molti, ad esempio, di ricevere bollette già scadute o con scadenza nell'arco di pochissimi giorni. Intoppi nella vita di tutti i giorni finiti anche sui tavoli dei sindaci lomellini che hanno scritto lettere di proteste a Poste Italiane. Ma al momento, secondo i sindacati, nulla è cambiato ed anzi la situazione potrebbe peggiorare da settembre con il trasferimento di altri postini che aggraverà il problema della mancanza di personale.