MATTARELLA: "condizioni impongono di non sottrarsi ai doveri cui si è chiamati – e, naturalmente, devono prevalere su altre considerazioni e su prospettive personali differenti"

Pubblicato Lunedì, 31 Gennaio 2022 09:34

IL PRESIDENTE MATTARELLA RIELETTO CON UNA MAGGIORANZA MAI VISTA SE NON NELLA PRIMA REPUBBLICA QUELLA DI SANDRO PERTINI.

759 VOTI ESPRESSI ALLA OTTAVA VOTAZIONE DAI GRANDI ELETTORI. LA POLITICA NON E' STATA IN GRADO DI TROVARSI D'ACCORDO SU UNA PERSONA,  ANCHE DOPO CHE MATTARELLA AVEVA DA MESI LANCIATO DIVERSI MESSAGGI CHIARI A TUTTI

Il Presidente uscente aveva sempre e con forza motivato il suo no alla richiesta di bis che arrivava a gran voce da più parti e da tempo. Ma in un contesto di stallo politico derivante dal voto del 2018 - che non aveva attribuito una chiara maggioranza parlamentare con la conseguenza di faticosissime formazioni di governi - i leader di partito non sono stati all'altezza della situazione. In particolare quelli che avevano il ruolo di king-maker, Salvini e Conte. Una serie di nomi proposti senza convinzione, cariche istituzionali esposte con poco rispetto, la soluzione di genere sbandierata con toni e finalità chiaramente strumentali.

Leggi tutto

ustcispavialodi©2022